Il Mio Carrello

Amedeo duca d'Aosta
Amedeo Ferdinando Maria di Savoia duca d'Aosta
Un re di grande cultura

Amedeo Ferdinando Maria di Savoia, duca d'Aosta, è nato il 30 maggio 1845 a Torino, in Italia. Egli era il figlio del re Vittorio Emanuele II d'Italia e di sua moglie Adelaide di Austria. Dopo aver completato la sua formazione presso l'Accademia Militare di Torino, Amedeo prestò servizio nell'esercito italiano e partecipò alla guerra franco-prussiana del 1870-71 come ufficiale.

Nel 1867, Amedeo sposò Maria Vittoria dal Pozzo, una nobildonna italiana, con la quale ebbe tre figli. Nel 1870, il padre di Amedeo, Vittorio Emanuele II, lo nominò Duca d'Aosta, un titolo nobiliare che era stato detenuto dalla sua famiglia in passato. Nel 1871, Amedeo fu scelto per diventare il re di Spagna, dopo la deposizione della regina Isabella II.

Egli accettò l'offerta, ma il suo regno fu breve e turbolento. La popolazione spagnola lo considerava un sovrano straniero e ci furono rivolte e sommosse in tutto il paese. Amedeo abdicò nel 1873 e lasciò la Spagna per sempre. Dopo la sua abdicazione, Amedeo tornò in Italia e riprese la sua carriera militare. Egli prestò servizio come generale nell'esercito italiano durante la prima guerra mondiale e fu poi nominato presidente della Croce Rossa Italiana nel 1904.

Amedeo di Savoia, duca d'Aosta, morì il 18 gennaio 1890 a Torino, in Italia. Egli è stato ricordato come un militare coraggioso e un uomo di grande cultura, nonché un sovrano che ha fatto del suo meglio per governare la Spagna nonostante le difficoltà incontrate.

OPERE DISPONIBILI DI Savoia (di), Amedeo duca d’Aosta

92,00€
Amedeo duca d'Aosta
Amedeo Ferdinando Maria di Savoia duca d'Aosta

Amedeo Ferdinando Maria di Savoia, duca d'Aosta, è nato il 30 maggio 1845 a Torino, in Italia. Egli era il figlio del re Vittorio Emanuele II d'Italia e di sua moglie Adelaide di Austria. Dopo aver completato la sua formazione presso l'Accademia Militare di Torino, Amedeo prestò servizio nell'esercito italiano e partecipò alla guerra franco-prussiana del 1870-71 come ufficiale.

Nel 1867, Amedeo sposò Maria Vittoria dal Pozzo, una nobildonna italiana, con la quale ebbe tre figli. Nel 1870, il padre di Amedeo, Vittorio Emanuele II, lo nominò Duca d'Aosta, un titolo nobiliare che era stato detenuto dalla sua famiglia in passato. Nel 1871, Amedeo fu scelto per diventare il re di Spagna, dopo la deposizione della regina Isabella II.

Egli accettò l'offerta, ma il suo regno fu breve e turbolento. La popolazione spagnola lo considerava un sovrano straniero e ci furono rivolte e sommosse in tutto il paese. Amedeo abdicò nel 1873 e lasciò la Spagna per sempre. Dopo la sua abdicazione, Amedeo tornò in Italia e riprese la sua carriera militare. Egli prestò servizio come generale nell'esercito italiano durante la prima guerra mondiale e fu poi nominato presidente della Croce Rossa Italiana nel 1904.

Amedeo di Savoia, duca d'Aosta, morì il 18 gennaio 1890 a Torino, in Italia. Egli è stato ricordato come un militare coraggioso e un uomo di grande cultura, nonché un sovrano che ha fatto del suo meglio per governare la Spagna nonostante le difficoltà incontrate.

OPERE DISPONIBILI DI Savoia (di), Amedeo duca d’Aosta