Prezzo
Prezzo - slider
568
In Sconto!
In Sconto!
Soggetto principale
Soggetto principale
ORDINA PER
SOGGETTI SECONDARI
Clicca qui
SOGGETTI SECONDARI
Vedi di più
Secolo
Secolo
Tipologia
Tipologia
Un'occasione più unica che rara di riprodurre quella che fu la nostra cucina di sussistenza

Cucina di Guerra. Cento Ricette di Cucina Igienica senza carne. Torino, STEN, [1916] (PDF)

PDF anastatico di 92 pagine di uno dei più rari ricettari italiani della Grande Guerra. Un'occasione più unica che rara di riprodurre quella che fu la nostra cucina di sussistenza, e scoprire, magari, che tanta parte della nostra cucina contemporanea è figlia di quel magmatico e spaventoso periodo che va dalla fine dell'Ottocento alla fine della Seconda Guerra Mondiale.
5,99 
Cucina, Prima Guerra Mondiale
Un'occasione più unica che rara di riprodurre quella che fu la nostra cucina di sussistenza

Cucina di Guerra. Cento Ricette di Cucina Igienica senza carne. Torino, STEN, [1916] (PDF)

PDF anastatico di 92 pagine di uno dei più rari ricettari italiani della Grande Guerra. Un'occasione più unica che rara di riprodurre quella che fu la nostra cucina di sussistenza, e scoprire, magari, che tanta parte della nostra cucina contemporanea è figlia di quel magmatico e spaventoso periodo che va dalla fine dell'Ottocento alla fine della Seconda Guerra Mondiale.
5,99 
Mensa ufficiali al principio della Prima Guerra Mondiale

Menu del pranzo della Mensa Ufficiali del Quarto Battaglione Bersaglieri Ciclisti, Italia, 8 agosto 1915.

La Mensa Ufficiali può ancora permettersi nell'agosto del 1915 l'adozione di stampati da compilare quotidianamente come Lista del Giorno. Nelle apposite righe, con buona grafia, l'incaricato segna a penna i piatti che saranno serviti. Sicuramente un ottimo rancio. Ma la guerra per l'Italia è solo al principio, siamo appena due mesi e mezzo dopo il fatidico 24 maggio. Ancora qualche mese e menu prestampati e ranci con primi, secondi e contorni saranno un miraggio e un triste ricordo. E un miraggio per il collezionista è, a suo modo, questo piccolo e semplice menu: rarissimi sono infatti quelli sopravvissuti del periodo!
Cucina, Prima Guerra Mondiale
Mensa ufficiali al principio della Prima Guerra Mondiale

Menu del pranzo della Mensa Ufficiali del Quarto Battaglione Bersaglieri Ciclisti, Italia, 8 agosto 1915.

La Mensa Ufficiali può ancora permettersi nell'agosto del 1915 l'adozione di stampati da compilare quotidianamente come Lista del Giorno. Nelle apposite righe, con buona grafia, l'incaricato segna a penna i piatti che saranno serviti. Sicuramente un ottimo rancio. Ma la guerra per l'Italia è solo al principio, siamo appena due mesi e mezzo dopo il fatidico 24 maggio. Ancora qualche mese e menu prestampati e ranci con primi, secondi e contorni saranno un miraggio e un triste ricordo. E un miraggio per il collezionista è, a suo modo, questo piccolo e semplice menu: rarissimi sono infatti quelli sopravvissuti del periodo!
56,90 
Agnolottini alla Parmigiana in splendida bordura!

Menu in onore del Cav. Dott. Giuseppe Ortalda, Chivasso, 26 giugno 1918

La bordura litografica del cartoncino in carta pergamenata è un trionfo di medaglioni, stemmi e festoni carichi di frutti. Importante è sia il personaggio festeggiato che il momento storico che vede a distanza di soli due giorni l'inizio dell'arretramento del nemico austro-ungarico sul fronte del Piave!
Menu privato, Prima Guerra Mondiale
Agnolottini alla Parmigiana in splendida bordura!

Menu in onore del Cav. Dott. Giuseppe Ortalda, Chivasso, 26 giugno 1918

La bordura litografica del cartoncino in carta pergamenata è un trionfo di medaglioni, stemmi e festoni carichi di frutti. Importante è sia il personaggio festeggiato che il momento storico che vede a distanza di soli due giorni l'inizio dell'arretramento del nemico austro-ungarico sul fronte del Piave!
67,50