Logo Hoepli
Ulrico Hoepli

L'Ulrico Hoepli editore è stato fondato nel 1889 a Torino da Ulrico Hopli, un imprenditore e libraio antiquario svizzero che aveva deciso di trasferirsi in Italia per avviare la sua attività editoriale. Inizialmente la casa editrice si occupava soprattutto di pubblicare testi di letteratura e poesia italiana e straniera, ma presto si specializzò anche nella produzione di libri d'arte e di edizioni raffinate.

Negli anni '20 l'Ulrico Hoepli editore divenne un punto di riferimento per l'editoria d'arte italiana, grazie alle collaborazioni con importanti artisti e illustratori come Giorgio De Chirico, Carlo Carrà, Filippo De Pisis, Ardengo Soffici e molti altri. La casa editrice pubblicò anche numerose monografie su artisti contemporanei e antichi, tra cui Giotto, Leonardo da Vinci, Michelangelo e Raffaello.

Durante il periodo fascista la produzione dell'Ulrico Hoepli editore subì una battuta d'arresto, a causa delle restrizioni imposte dal regime sulla diffusione di libri stranieri e di opere giudicate "non conformi" all'ideologia fascista. Tuttavia, la casa editrice continuò a pubblicare libri d'arte di alta qualità, cercando di preservare la propria identità culturale.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, l'Ulrico Hoepli editore riprese la sua attività con rinnovato entusiasmo, ampliando la propria produzione e collaborando con nuovi artisti e autori. Tra le opere più importanti pubblicate dalla casa editrice negli anni '50 e '60 ci sono le monografie su Picasso, Matisse, Klee, Chagall e Kandinsky, oltre alle edizioni delle opere complete di Edgar Allan Poe e Herman Melville.

Negli anni '70 l'Ulrico Hopli editore si specializzò nella produzione di libri d'arte e di fotografia, pubblicando opere di grandi maestri come Ansel Adams, Henri Cartier-Bresson e Robert Mapplethorpe. Nel corso degli anni successivi, la casa editrice continuò a pubblicare libri d'arte di alta qualità, diventando un punto di riferimento per gli appassionati e i collezionisti di tutto il mondo.

Oggi l'Ulrico Hopli editore è considerato uno dei più importanti editori d'arte italiani, con una vasta produzione di libri d'arte, fotografia, architettura e design. La casa editrice continua a valorizzare la propria tradizione di qualità e di ricerca estetica, pubblicando opere di grande pregio e di grande interesse culturale.

Se sei un appassionato d'arte e di libri raffinati, non puoi perderti l'opportunità di scoprire la produzione dell'Ulrico Hoepli editore disponibile nel nostro stock!

Fra le Collane storiche di Hoepli bisogna ricordare:

"Biblioteca Enciclopedica Hoepli": nata nel 1874, questa collana raccoglieva testi di diverse discipline scientifiche e tecniche. Ogni volume era curato da un esperto nel campo e stampato su carta pregiata.

"Manuali Hoepli": pubblicata a partire dal 1895, questa collana comprendeva manuali e testi universitari in vari campi disciplinari, tra cui matematica, fisica, chimica, ingegneria, filosofia, storia e letteratura. Questa collana rappresentò un importante strumento di formazione per generazioni di studenti e professionisti.

"Biblioteca di Scienze Religiose": pubblicata nel 1896, questa collana comprendeva opere sulla storia delle religioni, la teologia, la filosofia religiosa e la storia della Chiesa.

"Biblioteca di Filosofia Scientifica": pubblicata a partire dal 1903, questa collana proponeva opere di filosofia applicata alla scienza, tra cui la filosofia della matematica, della fisica, della biologia e della psicologia.

"Biblioteca del Popolo": nata nel 1912, questa collana proponeva testi di carattere divulgativo e formativo, rivolti alla popolazione in generale. La collana comprendeva testi di letteratura, storia, geografia, biologia, scienze naturali, matematica e tecnica.

"I Grandi Libri": nata negli anni '30, questa collana comprendeva le opere complete dei più grandi scrittori italiani e stranieri, da Dante a Goethe, da Cervantes a Tolstoj. I volumi erano stampati su carta pregiata e arricchiti da illustrazioni e incisioni.

"La Biblioteca di Cultura Artistica": una collana nata negli anni '40, che proponeva monografie e saggi sulla storia dell'arte, dalla preistoria ai giorni nostri. I libri erano stampati su carta patinata e ricchi di immagini a colori e in bianco e nero.

"I Maestri dell'Architettura": una collana nata negli anni '50, che proponeva le monografie dei più grandi architetti della storia, da Vitruvio a Le Corbusier. I libri erano stampati su carta pregiata e arricchiti da disegni e fotografie d'epoca.

"La Biblioteca di Scienze e Tecnica": una collana nata negli anni '60, che proponeva testi scientifici e tecnici di grande rilevanza, dalle teorie della relatività di Einstein alla chimica organica. I libri erano stampati su carta patinata e arricchiti da grafici e tabelle esplicative.

"I Grandi Libri dell'Opera": una collana nata negli anni '70, che proponeva le opere complete dei più grandi compositori di tutti i tempi, da Mozart a Verdi, da Wagner a Puccini. I libri erano stampati su carta patinata e arricchiti da fotografie di scena e di spartiti originali.

Queste sono solo alcune delle collane più famose e apprezzate pubblicate dall'Ulrico Hoepli nel corso della sua lunga storia. Ognuna di esse ha rappresentato un punto di riferimento per gli appassionati di arte, letteratura, scienze e tecnica, contribuendo in modo significativo alla diffusione della cultura e della conoscenza.

Logo Hoepli
Ulrico Hoepli

L'Ulrico Hoepli editore è stato fondato nel 1889 a Torino da Ulrico Hopli, un imprenditore e libraio antiquario svizzero che aveva deciso di trasferirsi in Italia per avviare la sua attività editoriale. Inizialmente la casa editrice si occupava soprattutto di pubblicare testi di letteratura e poesia italiana e straniera, ma presto si specializzò anche nella produzione di libri d'arte e di edizioni raffinate.

Negli anni '20 l'Ulrico Hoepli editore divenne un punto di riferimento per l'editoria d'arte italiana, grazie alle collaborazioni con importanti artisti e illustratori come Giorgio De Chirico, Carlo Carrà, Filippo De Pisis, Ardengo Soffici e molti altri. La casa editrice pubblicò anche numerose monografie su artisti contemporanei e antichi, tra cui Giotto, Leonardo da Vinci, Michelangelo e Raffaello.

Durante il periodo fascista la produzione dell'Ulrico Hoepli editore subì una battuta d'arresto, a causa delle restrizioni imposte dal regime sulla diffusione di libri stranieri e di opere giudicate "non conformi" all'ideologia fascista. Tuttavia, la casa editrice continuò a pubblicare libri d'arte di alta qualità, cercando di preservare la propria identità culturale.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, l'Ulrico Hoepli editore riprese la sua attività con rinnovato entusiasmo, ampliando la propria produzione e collaborando con nuovi artisti e autori. Tra le opere più importanti pubblicate dalla casa editrice negli anni '50 e '60 ci sono le monografie su Picasso, Matisse, Klee, Chagall e Kandinsky, oltre alle edizioni delle opere complete di Edgar Allan Poe e Herman Melville.

Negli anni '70 l'Ulrico Hopli editore si specializzò nella produzione di libri d'arte e di fotografia, pubblicando opere di grandi maestri come Ansel Adams, Henri Cartier-Bresson e Robert Mapplethorpe. Nel corso degli anni successivi, la casa editrice continuò a pubblicare libri d'arte di alta qualità, diventando un punto di riferimento per gli appassionati e i collezionisti di tutto il mondo.

Oggi l'Ulrico Hopli editore è considerato uno dei più importanti editori d'arte italiani, con una vasta produzione di libri d'arte, fotografia, architettura e design. La casa editrice continua a valorizzare la propria tradizione di qualità e di ricerca estetica, pubblicando opere di grande pregio e di grande interesse culturale.

Se sei un appassionato d'arte e di libri raffinati, non puoi perderti l'opportunità di scoprire la produzione dell'Ulrico Hoepli editore disponibile nel nostro stock!

Fra le Collane storiche di Hoepli bisogna ricordare:

"Biblioteca Enciclopedica Hoepli": nata nel 1874, questa collana raccoglieva testi di diverse discipline scientifiche e tecniche. Ogni volume era curato da un esperto nel campo e stampato su carta pregiata.

"Manuali Hoepli": pubblicata a partire dal 1895, questa collana comprendeva manuali e testi universitari in vari campi disciplinari, tra cui matematica, fisica, chimica, ingegneria, filosofia, storia e letteratura. Questa collana rappresentò un importante strumento di formazione per generazioni di studenti e professionisti.

"Biblioteca di Scienze Religiose": pubblicata nel 1896, questa collana comprendeva opere sulla storia delle religioni, la teologia, la filosofia religiosa e la storia della Chiesa.

"Biblioteca di Filosofia Scientifica": pubblicata a partire dal 1903, questa collana proponeva opere di filosofia applicata alla scienza, tra cui la filosofia della matematica, della fisica, della biologia e della psicologia.

"Biblioteca del Popolo": nata nel 1912, questa collana proponeva testi di carattere divulgativo e formativo, rivolti alla popolazione in generale. La collana comprendeva testi di letteratura, storia, geografia, biologia, scienze naturali, matematica e tecnica.

"I Grandi Libri": nata negli anni '30, questa collana comprendeva le opere complete dei più grandi scrittori italiani e stranieri, da Dante a Goethe, da Cervantes a Tolstoj. I volumi erano stampati su carta pregiata e arricchiti da illustrazioni e incisioni.

"La Biblioteca di Cultura Artistica": una collana nata negli anni '40, che proponeva monografie e saggi sulla storia dell'arte, dalla preistoria ai giorni nostri. I libri erano stampati su carta patinata e ricchi di immagini a colori e in bianco e nero.

"I Maestri dell'Architettura": una collana nata negli anni '50, che proponeva le monografie dei più grandi architetti della storia, da Vitruvio a Le Corbusier. I libri erano stampati su carta pregiata e arricchiti da disegni e fotografie d'epoca.

"La Biblioteca di Scienze e Tecnica": una collana nata negli anni '60, che proponeva testi scientifici e tecnici di grande rilevanza, dalle teorie della relatività di Einstein alla chimica organica. I libri erano stampati su carta patinata e arricchiti da grafici e tabelle esplicative.

"I Grandi Libri dell'Opera": una collana nata negli anni '70, che proponeva le opere complete dei più grandi compositori di tutti i tempi, da Mozart a Verdi, da Wagner a Puccini. I libri erano stampati su carta patinata e arricchiti da fotografie di scena e di spartiti originali.

Queste sono solo alcune delle collane più famose e apprezzate pubblicate dall'Ulrico Hoepli nel corso della sua lunga storia. Ognuna di esse ha rappresentato un punto di riferimento per gli appassionati di arte, letteratura, scienze e tecnica, contribuendo in modo significativo alla diffusione della cultura e della conoscenza.

OPERE DISPONIBILI DI Hoepli Ulrico